domenica 8 – sabato 14 dicembre

Soltanto la provocatoria banana di Maurizio Cattelan e il misterioso Urechis Unicinctus, detto più banalmente intestino di mare o pesce pene, sono riusciti questa settimana a dribblare l’incrollabile interesse del popolo italiano per lo sport. Cattelan domenica e l’Urechis venerdì hanno totalizzato lo stesso risultato: più di centomila clic.

Com’è naturale e comprensibile, alcuni fatti di cronaca sono riusciti a fare breccia. La scossa di terremoto in Toscana, per esempio, ha sollecitato alla ricerca in Rete più di un milione di persone. La Brexit e il cinquantesimo anniversario di Piazza Fontana, nello stesso giorno, giovedì, hanno fatto registrare più di 200mila ricerche. Tante quante, il giorno precedente, ne ha avute Savonarola, il frate predicatore che si oppose a Lorenzo de’ Medici. In questo caso ha funzionato, come sempre, la forza attrattiva della tivù, che talvolta ha un’influenza positiva, perfino educativa, sul pubblico.

Fra i temi lontani dal calcio si segnalano i più di 50mila contatti alla voce “sindrome di Asperger”, probabilmente collegati al ritorno sulle scene mondiali di Greta Thunberg. Ma in settimana se ne è parlato anche a proposito della scrittrice Susanna Tamaro e di uno dei promotori delle Sardine, Lorenzo Donnoli. In tutti e tre i casi il pubblico della Rete ha reagito. Un altro segnale di volontà di approfondimento, che va senz’altro colta con favore.

Fonte dei dati: Google Trends (https://www.google.com/trends)