le regole del gioco

Tutti i giochi hanno delle regole, flessibili, magari arbitrarie, spesso inventate, ma pur sempre regole.

Ecco le nostre:

frase fatta, capo ha: analisi semiseria di frasi fatte e luoghi comuni incontrati qui e là.

parole e nuvole: un’immagine che raccoglie le parole più usate per descrivere un fatto appena successo, oppure un intervento importante, e un’indagine leggera di alcune delle carattersitiche linguistiche del discorso dal cuale si parte.

parole ricercate: l’elenco delle 7 parole più cercate su Google.it nell’arco di una settimana.

questioni di stile: utilizzando l’analogia con la radio, si può dire che troppo spesso il nostro modo di percepire i segnali attorno a noi si basa in genere sulla sintonizzazione automatica, mentre per coglierne tutte le sfumature con più accuratezza sarebbe meglio utilizzare la manopola della sintonia fine. Questioni di stile si pone esattamente questo obiettivo.

si dice / non si dice: si sa che la linguistica, quella vera, non è mai prescrittiva. Ma la lingua, quella vera, oltre a un sistema di opzioni, è fatta anche di strutture rigide e non negoziabili sulle quali è bene non fare confusione.

storie di parole: l’intervento o il ricordo di chi ha usato per primo una parola nuova, o ha dato nuovo senso a una parola già usata.

una parola alla settimana: una parola usata o importante per capire quanto sta succedendo intorno a noi. Scelta a insindacabile giudizio degli autori e raccontata nel suo significato attuale e nella sua etimologia. Se occorre ed è possibile, con l’aiuto di qualche grafico.